Sice costruzioni » Impianti videosorveglianza » L’attestazione SOA di SICE

L'attestazione SOA di SICE

Certificazione SOASice Srl ha conseguito differenti certificazioni, afferenti al gruppo delle attestazioni SOA. Si tratta di un riconoscimento particolarmente importante nell'attività imprenditoriale di SICE, dal momento che consente alla società di partecipare alle gare d'appalto indette dalle pubbliche amministrazioni, per l'assegnazione di appalti pubblici.
Tali certificazioni sono indispensabili perché, in sede di gara d'appalto, comprovano che SICE, quale impresa operante in uno specifico settore merceologico, è in grado di eseguire direttamente o facendo ricorso a una procedura di subappalto, opere pubbliche di lavori con una base d'asta superiore a 150.000,00 euro.
Mediante questa tipologia di attestazioni, SICE dimostra, in modo necessario e sufficiente, che un organismo terzo l'ha ritenuta, dopo attento esame, in possesso dei requisiti previsti dalla normativa attualmente vigente per le imprese di construzione, per ottenere contratti pubblici di lavori.
Gli organismi di Attestazione preposti al rilascio delle certificazioni SOA sono società autorizzate a questo tipo di attività dall'AVCP (Autorità per la Vigilanza sui Contratti Pubblici): questo genere di attestazioni sono rilasciate in seguito a un'istruttoria che controlla e verifica una serie di documenti prodotti dall'impresa richiedente, relativi agli ultimi dieci esercizi di attività. L'impresa richiedente deve, quindi, dimostrare di aver operato nel settore di appartenenza (costruzioni) nei dieci anni precedenti e deve fornire ulteriori dettagli riguardo ai cinque esercizi ritenuti migliori tra gli ultimi dieci. Le attestazioni SOA ha validità quinquennale, tuttavia, l'impresa che l'ha ottenuta potrebbe essere soggetta a una verifica periodica al terzo anno di attività, dopo il primo rilascio; questo genere di verifica potrebbe confermare la validità delle certificazioni oppure disconfermarla.

Le certificazione SOA conseguite da SICE

Le attestazioni SOA si distinguono non solo per la tipologia di lavori pubblici che consentono di svolgere ma anche per delle soglie di importo relative all'appalto che la società vincitrice del bando potrebbe ottenere.
SICE ha ottenuto attestazioni SOA per le seguenti categorie e per le seguenti soglie di importi:
• OG1 – Edifici Civili e Industriali – Classifica II fino a € 516.000;
• OS5 – Impianti Pneumatici e Antintrusione - Classifica II fino a € 516.000;
• OS30 – Impianti Interni Elettrici, Telefonici, Radiotelefonici e Televisivi - Classifica II fino a € 516.000.

Ciò significa, in buona sostanza che SICE può partecipare a gare d'appalto per lavori d'importo massimo di 516.000,00 euro, per l'installazione di telecamere e altre apparecchiature e dispositivi di telesorveglianza in edifici civili e industriali. Per gli stessi importi può ottenere appalti pubblici per la realizzazione di impianti pneumatici e antintrusione, per impianti elettrici, telefonici, radiotelefonici e televisivi.

Caratteristiche dell'attestazione SOA

Le attestazioni SOA sono delle certificazioni di natura obbligatoria per la partecipazione a gare d'appalto pubbliche che vengono ottenute a seguito della verifica, da parte di un organismo terzo, di requisiti di carattere generale e di carattere speciale: tali requisiti riguardano le disponibilità economiche SICE impianti videosorveglianza, come anche l'effettivo possesso di requisiti tecnici da parte dell'impresa che si candida ad ottenere la certificazione e del suo direttore tecnico.
Esistono 52 categorie di opere per le quali è possibile ottenere la relativa certificazione SOA, distinte in opere di carattere generale (13) e opere specializzate (39). A queste si affiancano 10 fasce di importo: fino a euro 258.000 (I fascia), fino a euro 516.000 (II fascia), per poi salire oltre i 15.494.000 euro (VIII fascia, considerando che due fasce prevedono una suddivisione in fascia e fascia bis). Le certificazioni ottenute consentono all'impresa di partecipare ad appalti per importi pari a quello massimo della fascia, accresciuto di un quinto, ovvero accresciuto del 20%.
Le certificazioni in classi superiori alla II, ossia per lavori di importi superiori a 516.000,00 euro vengono rilasciate solo se l'impresa richiedente ha già ottenuto una certificazione del Sistema di Qualità aziendale, secondo la norma UNI EN ISO 9001.