Skip to content
Sice costruzioni » Impianti videosorveglianza » Videosorveglianza IP

Videosorveglianza IP

Videosorveglianza ipUn sistema IP si basa su una telecamera IP in grado di produrre segnali video in forma digitalizzata per la trasmissione diretta sulla rete di dati senza la necessità di convertire la registrazione da analogica a digitale. I sistemi IP si applicano su larga scala per la raccolta centralizzata delle immagini, ma non sono gli unici prodotti per la sicurezza oggi disponibili in commercio.

In un periodo in cui le persone si sentono sempre meno sicure e i furti si moltiplicano è infatti indispensabile dotare la propria casa di un sistema di allarme. Solo un buon sistema e, magari, un impianto IP permette di migliorare la sicurezza dell’ambiente in cui si vive o si lavora. Ecco perché oggi si utilizzano diverse tipologie di telecamere di sorveglianza. Prima di tutto qualora si voglia installare un allarme o un sistema IP è necessario parlare delle leggi che tutelano la privacy di chi transita nelle zone sorvegliate da videocamere, che vanno indicate con appositi cartelli. Inoltre ogni dato può essere conservato per un massimo di 24 ore e superare tale limite solo su richiesta della polizia o per la sicurezza di banche, enti pubblici e altri istituti. Chi vuole installare un sistema IP o altra telecamera deve soddisfare quindi le seguenti condizioni:

  • Liceità: l’installazione deve rispettare la normativa per la protezione dei dati personali e tutte le prescrizioni di legge
  • Necessità: l’installazione dell'impianto IP deve rispondere a esigenze di sicurezza che siano reali e concrete, come per ogni altra telecamera;
  • Proporzionalità: l’impianto va attivato solo qualora non si possano usare altre misure meno invasive
  • Finalità: gli scopi per cui si installa il sistema IP o di altro tipo devono essere legittimi ed espliciti.

Solo a questo punto si può procedere all’installazione, segnalando la presenza dell’impianto con un apposito cartello.

Tipi di impianti di videosorveglianza

Il sistema di allarme va scelto sulla base delle proprie esigenze e oggi più che mai si sfruttano le telecamere inserite nei computer portatili, installando su essi un programma adatto. Se ben configurato permetterà di registrare automaticamente i video nel momento desiderato e ricevere avvisi via posta o app, proteggendo la casa o l’ufficio da intrusioni indesiderate.

Solitamente vengono utilizzati i seguenti dispositivi:

  • Telecamere a circuito chiuso o TVVC per interni ed esterni: sono usate prevalentemente a scopo amatoriale e trasmettono a un monitor registrando immagini a colori o in bianco e nero. Munite di sistemi meccanici, si muovono sui 2 assi e sono dotate di sistemi per la visione notturna oltre che poter disporre di funzionalità wireless.
  • Videosorveglianza TVCC wireless: permettono di eliminare i cavi che comprometterebbero l’arredo dell’abitazione e sono apprezzati dai privati perché non richiedono il cablaggio dei fili e sono semplici da installare. Hanno però costi piuttosto elevati.
  • Videosorveglianza tradizionale: chi vuole investire una cifra contenuta può scegliere sistemi filari con una o più telecamere IP o UMTS per video sorvegliare l’area o la stanza da computer o telefonino, ponendo il tutto in modo tale da controllare porte e finestre. Se la casa è grande si può scegliere un sistema a lungo raggio, magari con visione notturna.

La sicurezza in un condominio

Inserire una telecamera in condominio è la soluzione ideale per la tutela della proprietà e delle persone e si può usare per il controllo delle arre comuni rispettando le regole del Codice della Privacy. E’ un intervento a basso costo che permette di collegare la telecamera con la LAN ad un’area in cui è inserito il kit che contiene l’impianto. Altre volte si può scegliere un impianto a 4 telecamere con monitor per sorvegliare contemporaneamente più aree dell’edificio (giardino, atrio, parcheggio, ecc.). Le soluzioni Sice Srl sono pensate anche per questa tipologia di utilizzo, scoprile sul nostro sito.

La videosorveglianza professionale

Si tratta di tecnologie usate dai professionisti e dalle forze dell’ordine e consistono in telecamere megapixel IP o full HD IP con processori davvero potenti che eseguono registrazioni perfettamente nitide e a alta risoluzione anche in condizioni di scarsa luminosità, con un livello di dettaglio dell’immagine veramente elevato. A seconda dell’impianto l’apparecchio è munito di modem per la connessione al web e per poter visualizzare ogni immagine anche da remoto. Accanto a queste soluzioni cresce anche la richiesta di telecamere da esterno, dai DVR più economici ai NVR con telecamere IP funzionanti in rete, il tutto anche con tecnologia WiFi.