Skip to content
Sice costruzioni » Impianti videosorveglianza » Impianti di videosorveglianza: come funzionano

Come funzionano gli impianti

Videosorveglianza TVCCSICE Srl è una società specializzata nella progettazione, realizzazione e installazione di impianti videosorveglianza con telecamere a circuito chiuso (TVCC). Attraverso le più innovative tecnologie disponibili sul mercato SICE è in grado di monitorare, attraverso i suoi impianti, stabili privati, locali pubblici e strutture commerciali; ambienti interni e spazi esterni in qualsiasi condizione ambientale. Tanto i locali muniti di illuminazione, quanto luoghi che, in orario notturno o nelle ore di chiusura rimangono al buio, possono essere ripresi, in qualsiasi condizione ambientale, utilizzando tecnologie sia analogiche che digitali. Le telecamere possono effettuare riprese a colori, ad alta definizione e possono essere sia fisse che mobili, con la possibilità di scorrere su un binario.
Per quanto riguarda le tecnologie di trasmissione e collegamento degli impianti vengono utilizzati sempre più spesso sistemi integrati che consentono di visualizzare quanto ripreso dalle telecamere su smartphone, i phone e tablet, connessi in rete con tecnologia GSM, UMTS, 3G, 4G e via internet.
I sistemi sorveglianza video delle strutture più complesse possono anche essere monitorati da un addetto alla vigilanza privata a cui viene assegnato il compito di operare in una sala di regia interna allo stabile videosorvegliato oppure nella centrale operativa dell'istituto di vigilanza privata a cui è affidato il servizio di guardiania.
I filmati delle riprese sono sempre conservati in unità di storage su hard disk di vaste dimensioni per consentire, eventualmente, la verifica dei contenuti e il controllo degli stessi, qualora si configurasse effettivamente un tentativo di effrazione o un accesso non autorizzato nei locali posti sotto sorveglianza.

L'utilizzo di TVCC

Le telecamere installate da SICE possono essere di differenti tipologie: dalle più semplici all-in-one che registrano le immagini filmate all'interno di una propria SD-Card configurandosi come un elemento capace di agire in totale autonomia e, quindi, particolarmente consigliato per abitazioni private e, più in generale per clienti che intendono porre sotto osservazione locali di ampiezza limitata e a basso rischio, fino agli impianti veri e propri con telecamere collegate via cavo o con sistemi wireless, più adatti a strutture complesse e a aree territoriali estese.
Le telecamere posso essere attive ininterrottamente o solo in orari prestabiliti; in base alla soluzione prescelta, è possibile richiedere anche videocamere ad evento (ovvero telecamere che si attivano quando un sensore rileva la presenza o il movimento), impianti di video verifica dell'allarme che, quindi, si attivano nel solo caso in cui scatta un allarme ad esse collegato o, ancora, telecamere con visualizzazione on-demand, attivabili quando il cliente lo desidera anche da smartphone, tablet o PC.
I dispositivi utilizzati consento di ottenere filmati ad elevatissima risoluzione, in definizione 4K e le tecnologie attualmente utilizzate, consentono di rilevare dettagli di immagine prima impensati con flussi video stream ottimizzati per la visualizzazione in remoto.
Su richiesta del cliente SICE installa anche telecamere termiche che si attivano quando rilevano calore irradiato da oggetti, persone o veicoli e funzionano anche in presenza di nebbia, fumo e polvere.
L'esperienza decennale di SICE nella progettazione e nell'installazione di sistemi di sorveglianza video analogici e digitali (IP) consente di ottenere apprezzabili risultati anche in ambienti critici e aree geografiche estese attraverso cablaggi in fibra ottica, onde convogliate e media converter over coax.

Rinnovare gli impianti

Una particolare opportunità offerta da SICE è la possibilità di rinnovare i vecchi sistemi di controllo con telecamere video a circuito chiuso, a costi molto contenuti: le vecchie telecamere a bassa risoluzione possono essere sostituite installando, al loro posto, dispositivi di elevata qualità, con una risoluzione massima di 3Megapixel, senza però dover necessiaramente intervenire anche sull'impianto: si eviterà in tal modo di cambiare i cablaggi utilizzati, fino a quel momento, per il vecchio impianto, e di passare obbligatoriamente a un impianto IP. In questo periodo più moderno viene utilizzato molto il building automation per rendere le vostre abitazioni ,e non solo, più sicure con attrezzature moderne.